Zalando consente di scegliere prodotti sostenibili

Gli e-commerce “massivi” ovvero quelli che fatturano maggiormente grazie al numero di ordini di acquisto che ricevono, hanno sempre qualche pecca, chi più chi meno, da farsi perdonare in termini di sostenibilità, in primis per le emissioni dei carburanti dei furgoni che distribuiscono i prodotti di qualsiasi genere ed effettuano le consegne. A questo, spesso si aggiunge, poi, ‘l’abuso di packaging ( ndr ma cosa aspettano queste aziende a usare i materiali di packaging alternativi alla plastica, molto più sostenibili?) che avvolge i prodotti. Infine, i prodotti che vengono spesso non sono sostenibili. E il consumatore finale non ha la possibilità di scegliere nell’ambito dei suddetti ecommerce.

 

Zalando vende anche prodotti sostenibili

Zalando, l’ecommerce di origine tedesca che vende, principalmente, capi e accessori di moda, da circa un anno ha dichiarato di voler essere più sostenibile (LEGGI QUI). Detto fatto l’azienda, in maniera seria e precisa, ha inserito nella propria piattaforma, come ulteriore selezione al cliente finale, la possibilità di optare, nella propria ricerca di prodotti, per aziende e capi sostenibili. In particolare compare il rettangolo con la scritta SOSTENIBILITA’ e, una volta aperto il link, è possibile cercare gli articoli da aziende sostenibili o certificati come tali. Non solo: in caso di prodotti certificati, compare anche la tipologia di certificazione.

(A cura di Gaiazoe, il lifestyle blog sostenibile)

 

 

 

gaiazoe

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.